Carglass

Carglass

Vetro rotto o scheggiato

Come pagare

Come pagare

Polizza o quietanza

Dove siamo

Dove siamo

Sedi e filiali

Richiesta di risarcimento

Il risarcimento dei danni materiali e fisici subiti in seguito a un sinistro è la somma pecuniaria che viene pagata come indennizzo da una Compagnia assicuratrice.

Il risarcimento si chiede alla propria compagnia se l’evento rientra nelle casistiche previste dalla procedura del risarcimento diretto; in caso contrario verrà redatta formare richiesta danni nei confronti della compagnia del responsabile.
Per prima cosa bisogna presentare il documento di constatazione amichevole, chiamato anche Modulo Blu o Cid entro 3 giorni lavorativi dall’accadimento del sinistro. Se a seguito dell’incidente nessuna delle parti coinvolte è in possesso di un modulo Blu o CID, verrà accettata anche la denuncia dell’evento su carta bianca, qualora siano presenti tutti i requisiti fondamentali all’apertura della pratica.

Una volta registrato il sinistro la Compagnia assicurativa assegnerà un perito che visionerà il veicolo e accerterà l’entità del danno materiale. In caso di danni fisici, bisogna recarsi al pronto soccorso dell’ospedale più vicino e presentare poi la documentazione rilasciata, correlata da certicato del medico curante attestante lo stato di salute del paziente e le varie spese sanitarie sostenute. In caso di presunti postumi invalidanti, la compagnia provvederà a incaricare un medico legale presso il quale l’infortunato verrà visitato.

Dopo queste valutazioni la Compagnia assicurativa farà la prima offerta di risarcimento formale per i danni alle cose (danni al veicolo) entro 30 giorni se è in vigore il risarcimento diretto e la CAI è stata debitamente compilata e sottoscritta da entrambe le parti, 60 giorni in caso contrario; ed entro 90 giorni per i danni alla persona salvo imprevisti non imputabili alla gestione del sinistro da parte della compagnia.
In caso l’offerta fosse giudicata non congrua, l’assegno/bonifico potrà essere incassato/accreditato come acconto. L’assicurato potrà contattare la propria agenzia affinché possa ricevere un’adeguata consulenza.